Commercio elettronico, una questione privata | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Commercio elettronico, una questione privata

Se volessimo suddividere il percorso evolutivo di una azienda nell'utilizzo dei canali di vendita online potremmo identificare come spartiacque la scelta tra un servizio in completo outsourcing e la gestione interna dell'intero canale, a partire dalla piattaforma. Giovanni Meda, CEO e fondatore di Kooomo, oltre che della storica Zerogrey, è stato nostro ospite a #RadioNext e ci ha dato il suo punto di vista: scegliere di gestire in proprio una piattaforma richiede non solo conoscenze approfondite del digitale, ma soprattutto una strategia di vendita per canale differenziante e chiara, in modo da attribuire a ognuno il ruolo corretto sulla base di un marketing mix di prodotto, promozione e servizi. Senza dimenticare le ormai necessarie integrazioni con i canali tradizionali. Perché la peculiarità delle leve digitali è di essere al contempo abilitatori di canali tradizionali e piattaforme stesse di transazione. Trovare il bandolo della matassa non è per nulla facile, bisogna mettere in conto la gestione dei conflitti di canale che sorgeranno inevitabilmente. Ma non affrontarli significa rimanere al palo. E per un mercato - la domanda - che si sposta sempre più online e che oggi cuba oltre 35 miliardi di euro (www.enlabs.it), non può che esserci un approccio ragionato omnicanale, ossia in grado di interconnettere l'esperienza digitale con quella fisica, garantendo barriere minime o nulle e indipendenti dai luoghi e dai tempi. Idealmente, trovata una giacca sullo store online, dovrei essere in grado di entrare in negozio in un secondo momento ed individuare l'oggetto del mio desiderio quasi immediatamente (con un'app dedicata ad esempio), per poi acquistarla fisicamente e farla mandare a casa in poche ore. Lo stesso percorso, ma con luoghi e tempi invertiti, dovrebbe essere disponibile.


Non ci si lasci ingannare dagli apparenti costi più accessibili delle piattaforme che abilitano la vendita diretta: logistica, gestione dei resi, customer service pre e post vendita possono diventare un incubo se internalizzate contando sulla struttura e sui processi correnti: questi, nella maggioranza dei casi, non sono stati pensati per gestire il canale online e rischiano non solo di produrre disservizi per i nuovi clienti ma di mettere a rischio l'intero modello operativo. Ecco perché la scelta della soluzione è il passaggio finale di un percorso strutturato volto a definire la strategia di canale.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast