Chiamate i dottori! | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Chiamate i dottori!

Nella nostra campagna delle "promesse mancanti" dei politici verso le elezioni del 4 marzo, oggi affrontiamo il tema sanità: nei giorni scorsi Fimmg e Anaao-Assomed hanno lanciato l'allarme sulla scomparsa di 45mila medici di base e di corsia entro il 2023 e 80mila entro il 2028. Analizziamo le cause di questa moria dei medici generici e lanciamo un appello ai partiti per una soluzione del problema insieme a Silvestro Scotti, segretario Federazione Medici di Medicina Generale.

Quasi 200mila euro in poche settimane, un crowdfunding da record quello della startup Biofarm del giovane imprenditore calabrese Osvaldo De Falco: questa piccola azienda permette di adottare un albero a distanza ricevendo i frutti direttamente dagli agricoltori.

Ritroviamo Mauro Felicori, direttore della Reggia di Caserta che, nei primi mesi del 2018, sta mantenendo il trend di crescita dei visitatori del 2017. Con lui anche un bilancio dell'amministrazione Franceschini.

Intervista a Neri Marcorè in giro nei teatri d'Italia con lo spettacolo "Quello che non ho". L'attore ha tra l'altro appena annunciato la seconda edizione di RisorgiMarche, il festival all'aria aperta che unisce musica di grandi artisti e natura nel cuore delle Marche.

Per il #SiPuòFareMondo oggi andiamo a Breslavia dove il comitato del quartiere Szczepin ha installato i cosiddetti "social fridge" ossia dei distributori in cui chiunque può inserire e ritirare cibo avanzato. Ci racconta questa piccola bella notizia Roberto Picchiotti, italiano che vive e lavora a Breslavia.

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast