Salviamo l'aria e la musica! | Radio24
Ora in diretta

Condotto da

Salviamo l'aria e la musica!

Per i diciannove conservatori italiani a rischio chiusura forse c'è speranza: in un'audizione in Senato, il Ministro dell'Istruzione Fedeli ha avanzato l'ipotesi statalizzazione, in modo da toglierli dalla competenza finanziaria di comuni, province e regioni. Sarebbe una giusta soluzione alla crisi economica di questi istituti di formazione musicale? Lo chiediamo a Giulio Cesare Ricci, discografico ed ex storico Presidente del Conservatorio Mascagni di Livorno.

Dalla Commissione Europea un'altra bacchettata all'Italia sulla questione sforamenti dei valori limite Pm10 in molte regioni della penisola. Nel frattempo però, la Regione Lombardia accetta di rivedere il suo PRIA, come richiesto dall'associazione Cittadini per l'Aria. Di tutto questo parliamo con Ugo Taddei, uno degli avvocati ambientalisti di Client Earth a Bruxelles, associazione che si occupa della difesa della qualità dell'aria in Europa.

Un corso specialistico per i "Medici umanitari": si tiene a Novara, nato come un esperimento del Centro di ricerca di medicina dei disastri dell'Università del Piemonte Orientale e di Médecins sans frontiere, ora è una realtà affermata e altamente formativa per giovani medici come Alba Ripoll Gallardo che ora ne è coordinatrice. Intervistiamo questa dottoressa spagnola che ha visto con i suoi occhi la triste realtà degli ospedali in zone di guerra.

L'Istituto Tecnico"Giulio Natta" di Bergamo ha ricevuto in settimana un premio per il miglior progetto di alternanza scuola-lavoro dal Ministero dell'Istruzione. La preside Maria Amodeo ci spiega come l'azienda biotecnologica Radici Group sia riuscita a coinvolgere i suoi studenti.

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast