Più privacy per studenti e lavoratori | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Più privacy per studenti e lavoratori

Settembre è arrivato, per gli studenti suona la campanella e per i lavoratori si torna a timbrare il cartellino. Partiamo dal mondo scuola, parlando della sperimentazione della didattica senza compiti a casa adottata da 166 classi di cinque province italiane (Biella, Verbania, Milano, Torino e Trapani). Noi andiamo in provincia di Biella, dal preside Antonello Papa dell'Istituto comprensivo di Cavaglià e ci facciamo raccontare in cosa consiste questo nuovo metodo che libera i ragazzi dopo le lezioni.

Viaggio nella Valle delle Cartiere dove il giovane Filippo Cantoni si è messo in testa di far rinascere l'antico mestiere del mastri cartai con la sua Toscolano 1381: una produzione a mano di carta di qualità, dopo la chiusura delle ultime fabbriche negli anni '60. Ora ci lavora un mix di giovani ed ex cartai di professione.
Ancora di scuola e lavoro parliamo con Giuseppe Busia, segretario generale dell'Autorità Garante della Privacy. Debutta la legge sul cyberbullismo a scuola: quale il ruolo del Garante a supporto di ragazzi e famiglie? Poi parliamo della sentenza europea che limita il controllo delle mail dei dipendenti da parte dei datori di lavoro.

All'Università di Bari parte il primo Master di "Prevenzione della radicalizzazione del terrorismo e politiche di integrazione interreligiosa e interculturale". Il docente coordinatore Nicola Colaianni ci spiega come è nata l'idea e la necessità di un corso per la formazione di figure che si occupano di deradicalizzazione nella società moderna.

Chiudiamo con Andrea Lecce, responsabile Direzione Marketing Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo che ci parla di For Funding, nuova piattaforma di crowdfunding per il non profit.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast