Moda veloce, moda feroce? | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Moda veloce, moda feroce?

Il buongiorno con la rassegna stampa di Alessio Maurizi e Carlo Gabardini e le rubriche "Il giornale che vorrei" di Laura Viggiano e "Comuni ribelli" di Marco Boschini.

A Genova il Comune ha da poco rinnovato il protocollo sul volontariato dei richiedenti asilo, estendendolo anche agli altri cittadini genovesi. Ma c'è chi è contro questa possibilità: stanno facendo sentire la loro voce i rappresentanti sindacali dei lavoratori Amiu, la municipalizzata che si occupa dello smaltimento dei rifiuti in città. Secondo questi infatti il protocollo sarebbe un escamotage per non stabilizzare i contratti a termine e i part time presenti in Amiu. Sentiamo la loro versione attraverso la voce di Roberto Delogu, rappresentante Usb in Amiu Genova.

Siamo nella "Fashion week", ma noi proviamo ad andare oltre sfilate e passerelle milanesi. Parliamo di "Fashion at crossroads", rapporto di Greenpeace che raccoglie quasi 400 esempi di alternative al modello corrente di industria della moda, che consuma troppe risorse. Chiara Campioni, Senior Corporate Strategist di Greenpeace Italia, ci spiega come i grandi brand di abbigliamento dovrebbero promuovere una moda più sostenibile.

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast