La moda responsabile va di moda! | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

La moda responsabile va di moda!

Il buongiorno con la rassegna stampa di Alessio Maurizi e Carlo Gabardini e le rubriche #IlGiornaleCheVorrei di Andrea Ferro e #ComuniRibelli di Marco Boschini.

Torna il gelo e anche l'emergenza dei senzatetto per strada. Nelle ultime settimane abbiamo ascoltato gli appelli dei sindaci ai clochard per rivolgersi a delle strutture di accoglienza, ma anche a spiacevoli episodi come quello del vicesindaco di Trieste che ha gettato nell'immondizia gli abiti di un senzatetto vantandosene poi sui social. Facciamo il punto della situazione con il boss dei City Angels milanesi Mario Furlan.

Un sondaggio effettuato da Ipsos MORI per conto di Changing Markets Foundation e Clean Clothes Campaign ha rivelato che la maggioranza degli italiani pensa che i marchi di abbigliamento debbano assumersi le responsabilità dell'impatto delle proprie filiere sull'ambiente e sulla popolazione. A parole un'ottima notizia, ma alla prova dei fatti e del portafogli, siamo davvero disposti a scegliere la moda sostenibile ma più cara rispetto a quella insostenibile e low cost? Ne parliamo con Deborah Lucchetti, portavoce della Campagna Abiti Puliti.

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast