A Sorbolo arriva il compostaggio condiviso | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
#ComuniRibelli

A Sorbolo arriva il compostaggio condiviso


Rating:

Il comune ribelle di questa settimana è Sorbolo, 10.000 abitanti in provincia di Parma. In questo tempo di sharing economy ecco che il Comune si è inventato un progetto piccolo ma concreto: il composharing.
Il compostaggio domestico, lo sappiamo, è un strumento efficacissimo per ridurre la produzione pro-capite dei rifiuti, non sempre alla portata di tutti: serve infatti un giardino dove posizionare la compostiera, attrezzature adeguate e un minimo di competenze specifiche. E mentre alcuni comuni si stanno organizzando per attivare compostiere di comunità, a Sorbolo hanno intanto rimosso gli altri due ostacoli.
Composharing mette a disposizione di tutti i cittadini una piattaforma online, servizi di formazione e polizze assicurative utili alla gestione delle attrezzature in condivisione.
Il progetto prevede varie facilitazioni: l'uso degli attrezzi oltre alla fornitura di un kit per la costruzione di una compostiera in rete metallica. Proprio questa mattina davanti al Centro Civico del paese, si tiene una dimostrazione pratica sull'uso delle attrezzature per il compostaggio.
Insomma, compostare è bene, condividere gli attrezzi e le esperienze ancora di più.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast