Prove tecniche di mobilità sostenibile | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
#ComuniRibelli

Prove tecniche di mobilità sostenibile


Rating:

Prendi un'amministrazione virtuosa che dopo essere diventata un'eccellenza nel campo della gestione dei rifiuti si appresta a diventare un modello anche nel campo complesso della mobilità dei propri cittadini.
Il Comune ribelle della settimana è la città di Parma, che ha appena sottoscritto un accordo di Mobility Management con l'Azienda Ospedaliero Universitaria per promuovere un maggior utilizzo dei servizi di mobilità sostenibile negli spostamenti casa-lavoro dei dipendenti.
L'accordo riguarda e coinvolge più di 6.000 dipendenti, che potranno beneficiare di abbonamenti scontati per i bus cittadini, agevolazioni tariffarie per i servizi comunali di bike sharing, il car sharing e la cicletteria. Alla pianificazione e agli investimenti infrastrutturali occorre incoraggiare comportamenti virtuosi volti alla promozione dell'utilizzo di mezzi alternativi a quelli privati negli spostamenti casa-lavoro.
Diceva Andy Warhol: "Credo che avere la terra e non rovinarla sia la più bella forma d'arte che si possa desiderare". Stimolare tra i cittadini di una comunità scelte consapevoli di mobilità dolce è senz'altro una forma d'arte più che sostenibile.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast