Valentino Rossi e "Il miracolo di Aragon" | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Valentino Rossi e "Il miracolo di Aragon"

E' già bellissimo così": erano state queste le parole di Valentino Rossi alla vigilia della gara di Aragon, dopo aver conquistato la terza casella in griglia. Il Dottore, che temeva un calo fisico guidando sull'asciutto, non solo è riuscito a completare il 14esimo GP della stagione a 24 giorni dalla frattura di tibia e perone della gamba destra: ha sfiorato addirittura il podio, riuscendo a restare incollato al leader della gara Jorge Lorenzo (Ducati) fino a 11 giri dal termine.

Un'impresa che rimarrà nella storia del motori come "Il miracolo di Aragon", una performance prodigiosa frutto di talento, volontà, determinazione, perizia, desiderio, e che ripercorriamo oggi a Olympia insieme a Stefano Tirelli, docente di Tecniche Complementari Sportive alla Cattolica di Milano, proprio per provare a capire come 'hanno funzionato' la mente e l'animo di Vale Rossi, per riuscire a completare questo incredibile recupero.
"E' stata una grande soddisfazione esserci ed aver fatto una gara al massimo" ha dichiarato Rossi dopo aver concluso il GP al quinto posto, "23 giri sono difficili da fare pure se sei in forma. Verso la fine ero abbastanza cotto. Sono contento perchè dopo l'infortunio del 2010 ci avevo messo un po' di tempo a riprendere. Invece adesso, avendo saltato solo una gara, va meglio. Ora avrò tempo per lavorare. Vorrei arrivare a Motegi se non al 100%, comunque competitivo".

Valentino Rossi nel dopogara ad Aragon...

"La gestione del dolore? esistono tecniche specifiche di rilassamento che consentono di attuarla" - spiega il professor Tirelli - " e si può lavorare in profondità per attenuare il fastidio e il disagio, ma il vero miracolo di Valentino si chiama motivazione. E' stata quella la medicina più preziosa per superare paura e infortunio".
Il prof. Tirelli: il recupero di Valentino Rossi...

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast