Il tricolore e l'oro: tutti i centri di Oscar De Pellegrin | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Il tricolore e l'oro: tutti i centri di Oscar De Pellegrin

Un incidente sul lavoro, un trattore che si rovescia, investendolo, quando aveva appena 21 anni. Spezzate restano le ossa delle gambe, non la volontà di Oscar De Pellegrin. Da quel dramma il pluricampione mondiale e olimpico di tiro a segno e tiro con l'arco ha saputo invece trarre l'energia per esplorare zone sconosciute della propria mente, del proprio cuore. Iniziava quel giorno un cammino che ha portato De Pellegrin al vertice del paralimpismo mondiale, fino alle Paralimpiadi di Londra 2012, quando il campione veneto (di Belluno) onorò al meglio il suo ruolo di portabandiera della spedizione azzurra, conquistando anche l'oro individuale nel tiro con l'arco. E oggi ricopre un ruolo-chiave nel Comitato Paralimpico Italiano, avviando all'attività agonistica i nuovi talenti azzurri.Esperienze e percorsi che De Pellegrin ripercorre in "Ho fatto centro", il libro autobiografico in uscita per Infinito Edizioni, e questa sera al microfono di Olympia.
"L'incidente? avrei potuto scoraggiarmi, è stato invece l'inizio di una nuova e diversa vita - sottolinea De Pellegrin -. Avevo due possibilità: chiudermi in me stesso, magari farla finita; oppure accettare l'idea di seguire quella luce, che intravedevo pur in fondo a un lunghissimo tunnel. Ho scelto quella strada, con determinazione e coraggio. Lo sport mi ha dato nuovi obiettivi su cui focalizzarmi, nuove mete da raggiungere"

Rating:
"Cuore e azione: questo è il coraggio, quello che ha avuto Oscar - evidenzia il professor Stefano Tirelli, docente di Tecniche Complementari Sportive presso l'Università Cattolica di Milano - nel momento più drammatico, la sua mente ha saputo selezionare le priorità, gli obiettivi. E De Pellegrin ha saputo educare la sua mente a gestire difficoltà e complessità del nuovo percorso, per arrivare a fare centro".
Rating:

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast