SFOGLIANDO OLYMPIA - Gigi Datome: quando tutte le storie vanno a canestro! | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

SFOGLIANDO OLYMPIA - Gigi Datome: quando tutte le storie vanno a canestro!

Il primo libro di uno dei giocatori-simbolo del basket italiano nel mondo.
Orgogliosamente sardo, capitano della Nazionale e uomo-simbolo della nostra pallacanestro, attivissimo sui social, una personalità rara dentro e fuori dal campo, Gigi Datome guarda il mondo dall'alto dei suoi 2.03 metri e della sua inconfondibile barba.
Nella sua carriera cestistica ha sfiorato uno storico scudetto a Roma; si è conquistato un posto sui parquet della NBA, arrivando a giocarsi i playoff contro i Cavs di LeBron James; ha alzato il più prestigioso trofeo europeo vincendo l'Eurolega con la corazzata Fenerbahçe. Carismatico senza essere ingombrante, non schivo ma determinato nello scegliere sempre le parole giuste.
Come quelle che mette in fila in "Gioco come sono", edito da Rizzoli e scritto a quattro mani con Francesco Carotti: un autoritratto ironico, acuto, mai banale, articolato attorno a dieci oggetti per lui significativi – e introdotto dalla prefazione di coach Obradović, il suo allenatore a Istanbul: dalla sua chitarra alla lavagnetta bianca ("quella dove il pennarello disegna gli schemi di gioco"), dalle sue amate scarpe gialle al portachiavi africano regalatogli a quindici anni dalla zia, dalla canotta della Santa Croce, la prima squadra in cui abbia giocato, al poster di Allen Iverson devotamente appeso nella stanzetta di bambino. Ciascun oggetto evoca un pezzo della strada percorsa da Gigi, ispira racconti, ricordi, aneddoti e soprattutto un purissimo, sconfinato amore per la pallacanestro.
"L'Nba? Una grande esperienza, ma anche sofferta - racconta il capitano di quella Nazionale azzurra che a settembre andrà a caccia di gloria ai campionati del mondo in Cina - perché dopo le amarezze di Detroit, ho dovuto lottare per conquistarmi lo spazio che desideravo a Boston. Ma quell'anno e mezzo Oltreoceano mi ha fatto crescere, come giocatore e come uomo", spiega Datome

Rating:
/24web//we/190728 SF OLIMPYA - DATOME.mp3
Francesco Carotti, oltre che giornalista e amico di Gigi Datome, è anche direttore operativo della Virtus Roma di basket, la squadra con cui Datome sfiorò lo scudetto prima di volare in America. "La nostra amicizia e il nostro rapporto di lavoro si intrecciarono proprio in quell'estate in cui Gigi decise di rimanere a Roma in cerca di riscatto, accettando una significativa riduzione dello stipendio - ricorda Carotti - e portandoci poi a un passo dal tricolore..."
Rating:

olympia@radio24.it
La regia della puntata è a cura di Andrea Roccabella

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast