La lunga marcia della memoria: Shaul Ladany | Radio24
Ora in diretta

Condotto da

per ascoltare i contenuti multimediali
installa adobe flash player

Rating:

La lunga marcia della memoria: Shaul Ladany

Run for Mem. Questo il nome della singolare iniziativa promossa dalla Comunità ebraica di Roma questa domenica, in vista delle celebrazioni della Giornata della Memoria del 27 gennaio. Una corsa podistica, di poco più di 3 chilometri (e che ha anche una versione più 'competitiva' di 10 km) che toccherà i luoghi simbolo della deportazione e della persecuzione subìta dagli ebrei e dall'intera popolazione romana durante l'occupazione nazista: Largo 16 ottobre 1943 (il giorno della deportazione degli ebrei del Ghetto verso Auschwitz), Piazza San Bartolomeo all'Isola (sull'Isola Tiberina, dove alcuni ebrei riuscirono a trovare salvezza nel locale ospedale), via della Lungara (davanti al carcere di Regina Coeli, dove vennero imprigionati e torturati molti oppositori del regime antifascista). Un'iniziativa che coniuga sport, memoria e futuro. Sì, futuro, perché il messaggio della Run for Mem è quello di "guardare sempre avanti, conservare la memoria di quanto accadde, e di quel dolore, ma trarre da quella sofferenza la spinta, la volontà di far prevalere la vita, l'impegno per quei valori di cui proprio nazismo e fascismo rappresentarono la negazione", sottolinea la presidente dell'Unione delle Comunità Ebraiche Noemi Di Segni

per ascoltare i contenuti multimediali
installa adobe flash player

Rating:
Una corsa che ha un testimonial d'eccezione, un uomo che con la sua stessa vita, e il suo stesso amore per lo sport, impersoni fica questo desiderio di guardare sempre avanti, malgrado tutto: Shaul Ladany, marciatore ebreo, sopravvissuto da bambino alla Shoah (fu internato nel campo di Bergen-Belsen, lo stesso di (Anna Frank) e poi scampato all'attacco terroristico palestinese durante le Olimpiadi Monaco del 1972. "Ancora oggi Shaul ci ricorda Andrea Schiavon, giornalista che ne ha raccontato la vita nel libro Cinque cerchi e una stella edito da Add è un appassionato marciatore, e l'amore per lo sport è stato davvero la passione che lo ha sempre accompagnato nell'attraversare, a passo di marcia, la storia del Novecento e di Israele"

per ascoltare i contenuti multimediali
installa adobe flash player

Rating:

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast