1914-1915: Uno scudetto conteso tra goal e trincee | Radio24
Ora in diretta

Condotto da

per ascoltare i contenuti multimediali
installa adobe flash player

Rating:

1914-1915: Uno scudetto conteso tra goal e trincee

Nel 1973-74 la squadra di Giorgio Chinaglia e Tommaso Maestrelli; poi nel 1999-2000 il gruppo di campioni guidati da Sven Goran Eriksson in panchina e che acciuffò il tricolore all'ultima giornata, anzi oltre, vien da dire, battendo in casa la Reggina per 3 a 0 mentre, oltre un'ora dopo, la Juventus fino a quel punto capolista veniva battuta sotto l'acquazzone a Perugia, coi tifosi biancocelesti a far festa sul prato dell'Olimpico, dove avevano atteso la conclusione della gara tra umbri e bianconeri, a lungo sospesa proprio per il diluvio.
Momenti epici, del nostro calcio e della storia della Lazio. Che oggi torna a rivendicare un altro tricolore, e sarebbe il terzo, come 3 sono quelli dei cugini giallorossi. Uno scudetto inghiottito più di un secolo fa, sbranato dalla Grande Guerra e riassegnato poi solo a tavolino. E' questa la storia che vogliamo raccontarvi oggi a Olympia.
E' il 23 maggio 1915: l'Italia entra nel primo conflitto mondiale: la notizia, drammatica, sorprende anche il mondo dello sport e arriva sui campi di calcio proprio in una giornata di campionato. La corsa verso il titolo si trasforma in un istante in corsa alle armi e alle trincee. Il campionato, allora con una formula su base regionale, viene sospeso e quello scudetto verrà assegnato invece solo a tavolino, e nel dopoguerra, al Genoa. Ma oggi, a oltre 100 anni di distanza, a richiederne l'assegnazione è anche la Lazio. Una vicenda che stiamo ricostruendo con i nostri due ospiti: Fabrizio Ravanelli, grande ex di Lazio e Juventus, e Marco Impiglia, storico dello sport, giornalista e direttore editoriale della Società Italiana di Storia dello Sport.
"Il campionato italiano di allora aveva una base regionale - ricorda Impiglia -: è vero che a Sud la Lazio aveva di fatto ottenuto un predominio, di cui l'assegnazione del titolo al Genoa non tenne conto, ma è anche vero che nello stesso girone del Nord, oltre al Genoa, vi erano anche Inter e Torino in corsa per il titolo. Forse, a voler ben vedere, l'unica soluzione, o meglio la più equa, potrebbe essere uno spareggio a quattro, per assegnare definitivamente quel titolo"...

per ascoltare i contenuti multimediali
installa adobe flash player

Rating:
"Un terzo scudetto un secolo dopo? Sarebbe bello lo stesso...e lo festeggeremmo in piazza!" sottolinea Fabrizio Ravanelli, nella rosa della Lazio campione nell'incredibile epilogo della stagione 1999-2000. "Era una squadra straordinaria: da Veron a Simeone a Salas a Marcheggiani, una squadra di campioni che meritò quel titolo, pur vinto in quel modo rocambolesco"...

per ascoltare i contenuti multimediali
installa adobe flash player

Rating:

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast