Meo Sacchetti: un nuovo progetto per l'Italbasket | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Meo Sacchetti: un nuovo progetto per l'Italbasket


Argento olimpico a Mosca 1980, oro europeo a Nantes 1983, bronzo due anni dopo agli Europei nell'allora Germania Ovest; e poi, da allenatore, timoniere della Sassari scudettata, il primo titolo storico per la Sardegna dei canestri. Ora, a guida di Cremona e, soprattutto di quella Nazionale che è stata la sua "vera" squadra del cuore. A 54 anni, Meo Sacchetti siede sulla panchina azzurra col compito di rilanciare non solo la Nazionale, ma anche un movimento da troppi anni lontano dal vertice. Un cammino in salita, ma iniziato nel migliore dei modi, con la doppia vittoria sulla Romania a Torino e contro la Croazia a Zagabria, nelle qualificazioni ai prossimi Mondiali. Il tutto con un gruppo completamente rinnovato, complici anche le nuove norme e calendari della Federbasket internazionale, che hanno per il momento allontanato dalle Nazionali i top player che giocano in Eurolega ed Nba.
Meo Sacchetti si racconta oggi a Olympia, tra l'amore per l'azzurro e l'impegno per costruire il futuro della nuova Nazionale:"L'assenza dei big? Per i nuovi deve essere vista come un'opportunità - spiega il ct -; inutile crearsi scuse o alibi di comodo, sono deleteri e impediscono di crescere e prendersi le proprie responsabilità".

Rating:
"L'approccio di Sacchetti rispecchia quello che Meo è stato da giocatore - sottolinea Stefano Tirelli, docente di Tecniche Complementari Sportive alla Cattolica di Milano -: un uomo-squadra, che pensa prima al gruppo e poi all'individualità, o meglio capace di far esaltare il singolo all'interno dello spirito di squadra. Un abile tessitore, che dal punto di vista tecnico produce un basket figlio di questa filosofia, veloce e spumeggiante, frutto di un impegno corale. Un percorso complesso, ma che Sacchetti ha saputo impostare nel migliore dei modi".
Rating:
La regia della puntata è di Gianmarco Ferronato

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast