Gli italiani sanno solo lamentarsi | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Gli italiani sanno solo lamentarsi

"Che noia, cha barba, che barba, che noia!". Per chi come noi di Off Topic è nato negli anni ‘80 questa battuta di Sandra Mondaini in "Casa Vianello" è storica (e forse anche identificativa del popolo italiano).
Il luogo comune di oggi che affronteremo nella puntata sarà infatti "Gli italiani sanno solo lamentarsi". Ma sarà vero? O forse siamo troppo severi con noi stessi? Per dipanare il quesito avremo in studio Daniele Dodaro, semiotico e amministratore di una delle social street più grandi d'Italia, Alberto Forchielli, imprenditore che vive buona parte dell'anno all'estero e fondatore del Mandarin Capital Partners, e infine Alessandro Taffo, fondatore dell'agenzia di pompe funebri più famosa d'Italia grazie alle sue campagne sul web. Ospite "lampo" di questa puntata uno dei matematici più famosi d'Italia, Piergiorgio Odifreddi, voce fuori dal coro e attento osservatore degli usi e costumi degli italiani. Se volete dirci qual è il luogo comune che meglio descrive gli italiani potete farlo scrivendo a offtopic@radio24.it oppure via Facebook (Off Topic - Radio 24) o Instagram (offtopic24). 

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast