A Milano è record di donne che lavorano, quali altre opportunità da Brexit? | Radio24
Ora in diretta

Condotto da

per ascoltare i contenuti multimediali
installa adobe flash player

Rating:

A Milano è record di donne che lavorano, quali altre opportunità da Brexit?

A circa 8 mesi dalla Brexit quale ruolo può o potrà avere concretamente la città di Milano in questa partita? A livello occupazionale ? E per le donne? I numeri fanno ben sperare: secondo gli ultimi dati Istat sugli incrementi di occupazione in Italia le nuove occupate sono 160 mila contro 41 mila uomini. I flussi dunque vanno in direzione rosa ma analizzando il caso di Milano la sorpresa raddoppia. Maria Latella ne parla con il sindaco meneghino Giuseppe Sala, l'imprenditore e filantropo Brunello Cucinelli e Marco Mazzucchelli, managing director di Julius Baer. Sunday Girl della settimana un'attrice romana innamorata di Milano, Anna Foglietta che a teatro veste i panni della poetessa dei Navigli Alda Merini.

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast