Milano riparte dopo la "partita Ema" | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Milano riparte dopo la "partita Ema"

Dopo l'uscita dell'Inghilterra dall'Euro, Milano che non sarà la sede dell'Ema, l'agenzia europea del farmaco, potrebbe ritornare comunque al centro della finanza del Vecchio continente. La prima banca d'affari Usa, Goldman Sachs sta infatti smontando parte degli uffici della City, per rafforzarsi nel capoluogo lombardo. E potrebbe essere la prima di una lunga serie di istituzioni finanziarie pronte a riscoprire Piazza Affari a scapito di Londra. Insomma la città del dopo Expo torna a essere calamita di investimenti. Quali gli effetti sull'occupazione femminile che proprio a Milano vanta un record? Maria Latella ne parla con Arabella Caporello, prima donna city manager del comune di Milano, il Prof. Fabrizio Pagani, capo della Segreteria Tecnica del Ministro dell'Economia e delle Finanze e Angelo Maria Perrino, fondatore e direttore di Affaritaliani. Nel finale come sempre i consigli pratici della coach Carla Ciani; Sunday Girl della settimana Iva Zanicchi.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast