La riscoperta di padre Martini, il "Dio della musica de' nostri tempi" | Radio24
Ora in diretta

Condotto da

La riscoperta di padre Martini, il "Dio della musica de' nostri tempi"

Ci sono compositori che hanno conosciuto la fama soltanto molti anni dopo la loro scomparsa, e altri che invece ai loro tempi erano popolarissimi e oggi sono pressoché dimenticati. E' il caso ad esempio di padre Giovanni Battista Martini, uno dei più importanti compositori del Settecento italiano. I suoi contemporanei lo chiamavano "il Dio della musica de' nostri tempi", il celebre cantante castrato Farinelli diceva di lui "Ciò che egli ha fatto resterà, mentre il poco fatto da me è già dimenticato". Oggi in realtà tutti conoscono Farinelli, grazie anche al film diretto da Gérard Corbiau nel 1994, mentre quasi nessuno ricorda padre Martini. Se oggi possiamo riscoprire e riascoltare le musiche di padre Martini lo dobbiamo soprattutto all'impegno dell'Accademia degli Astrusi fondata e diretta da Federico Ferri, che dal 2007 è impegnata in un'opera di catalogazione e riscoperta delle opere del compositore bolognese, che ha dato vita ad un'edizione critica in 80 volumi in corso di pubblicazione per la Suvini Zerboni. Partendo da questa edizione critica, Federico Ferri ha realizzato "Complete instrumental music" (Warner Classics), un cofanetto di 9 cd e 1 dvd con tutte le composizioni strumentali di Giovanni Battista Martini.
Da questa raccolta ascoltiamo i brani "Sinfonia a 4 strumenti in fa maggiore HH. 27 n. 9" e "Ballo da Turco in re maggiore HH. 35 n. 1".

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast