Dalle lettere di Casa Ricordi emergono i rapporti tra musica, economia e politica | Radio24
Ora in diretta

Condotto da

Dalle lettere di Casa Ricordi emergono i rapporti tra musica, economia e politica

L'Archivio Storico Ricordi pubblica per la prima volta online il fondo epistolare della Casa Ricordi, 31 mila lettere originali che raccontano la storia della casa editrice, con la corrispondenza che i Ricordi tenevano con artisti, compositori, impresari, politici e giornalisti. Le lettere, che saranno consultabili sul portale dell'Archivio Ricordi a partire dal 5 novembre, si aggiungono ai 13.500 documenti iconografici presenti dal 2016 nella Collezione digitale dell''Archivio storico Ricordi - spiega Pierluigi Ledda, managing director dell'Archivio Storico Ricordi. Da queste lettere filtrano le preoccupazioni economiche, i duelli politici, i rapporti con le istituzioni e la rivoluzione nel mondo musicale portata dalla nuova legge sul diritto d'autore - commenta Patrizia Rebulla, responsabile del progetto "Le lettere di Casa Ricordi".
I brani che ascoltiamo in questa puntata sono "Le livre des sérénades: XI Sérénade venitienne" di Giulio Ricordi, nell'esecuzione di Gabriella Morelli e Giancarlo Simonacci (dal cd "Carnaval Vénitien. Music for piano 4 hands", Brilliant Classics) e ‘Vedi son io che piango' da "Manon Lescaut" di Giacomo Puccini, interpretata da Monserrat Caballè e Luciano Pavarotti, accompagnati dalla New Philharmonia Orchestra diretta da Bruno Bartoletti (cd Emi Classics).

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast