Ostentatori di felicità: happycracy | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Ostentatori di felicità: happycracy

È il primo luglio, si inaugura una nuova stagione di viaggi e vacanze. I social cominciano a traboccare di foto in cui vediamo gente gaudente con cocktail in mano, corpi sdraiati a bordo piscina, sotto le palme, romanticamente di spalle davanti a orizzonti blu.
Si chiama Happycracy, la dittatura della felicità, o meglio la dittatura di voler comunicare una condizione di felicità agli altri. Perché tendiamo a mostrare, spesso in modo forzato, questa condizioie di pseudofelicità?

Oggi chiediamo agli ascoltatori di dicrci quanto sono soggetti all'Happycracy, schierandosi tra:

1- Ostentatori Felicisti. Ma che c'è di male a mostrarsi contenti, in posti belli? Ne guadagna l'amor proprio e la considerazione sociale, inutile fare gli ipocriti: se una nostra foto fa rodere il fegato di qualche invidioso non guasta, anzi.

2 - Sobri antifelicisti. È decisamente di cattivo gusto fare sfoggio delle nostre gioie e del nostro divertimento, soprattutto sui social, sia perché sembra troppo spesso artifcioso e forzato, sia per rispetto di chi è in situazione di disagio.

3 - Felicisti bilancisti. Si possono mostrare foto che raccontano i nostri momenti di felicità solo se abbiamo il coraggio di condividere anche quelle che rappresentano i momenti no in cui appariamo più sfigati.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast