Italiani riproducetevi! | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Italiani riproducetevi!

Uno spot della Chicco si augura un nuovo boom demografico per compensare l'assenza dell'Italia ai mondiali di calcio. Le diverse interpretazioni ne hanno fatto un caso politico. Chi ne vede un invito reazionario in difesa della stirpe italica, chi ne vede una velata omofobia per la mancanza di figli arcobaleno, chi plaude per l'operazione che ci salverà dall'invasione degli stranieri.

Vogliamo sapere in quali di queste categorie di possibili procreatori si riconoscono ii nostri ascoltatori:
1- Chicco babyboomisti fecondatori.
Lo spot è un sano invito a riprodurci come natura comanda. Giusto che l'Italia si dia una mossa sotto le lenzuola prima di perdere definitivamente la sua identità.

2- Chicco paraculisti pannolin ciuccisti. Ma quale messaggio politico, i creativi della chicco con questo spot stanno cavalcando la nostra litigiosità nazionale, devono solo vendere pannolini, biberon, apette e passeggini.

3- Chicco liberosceltisti radicalfemministi. Questo è uno spot discriminatorio.Nessuno ha il diritto di dirci se e quando fare figli. Perché poi dovremmo farlo per forza sulle scale, sul tavolo da biliardo, dal parrucchiere e alla cassa del parcheggio?

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast