Il divieto di panorama | Radio24
Ora in diretta

Condotto da

per ascoltare i contenuti multimediali
installa adobe flash player

Rating:

Il divieto di panorama

In futuro i fotografi li potrete chiamare anche Decio Cavallo. Sì, a quanto pare il Parlamento di Strasburgo ha una certa urgenza nel rendere le foto da noi scattate e pubblicate come una possibile fonte di reddito per qualcun altro. L'idea è che per fotografie o video che inquadrino edifici d'architettura contemporanea o monumenti si dovrà chiedere l'autorizzazione anche a pagamento verso gli autori di tali edifici, soprattutto quando chi scatta potrebbe usare la foto per fini commerciali, in modo diretto ma anche indiretto. Volete mettere una vostra foto in una guida con una veduta di Genova in cui compare la biosfera di Renzo Piano? Scordatevelo. E' curioso che nell'era della condivisione di testi e immagini, si proponga di tornare ai tempi di Totò quando si presentava come proprietario della Fontana di Trevi per estorcere denaro al pollo di turno, il signor Decio Cavallo.

Parliamo del nuovo "Divieto di panorama" con Michele Smargiassi, giornalista di Repubblica, autore del blog Fotocrazia, Simone Aliprandi, avvocato e docente nel settore proprietà intellettuale e diritto delle nuove tecnologie, e George Tatge, fotografo di architettura.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast