Uno sport per signorine | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Uno sport per signorine

È partito l'assalto all'ultima roccaforte della mascolinità italiana: il calcio.
Le ragazze della nazionale femminile di calcio che ai mondiali hanno battuto l'australia all'ultimo minuto si sono guadagante le prime pagine dei giornali ed entusiastici commenti sui social.Sta nascendo una nuova passione per la declinazione femminile di uno sport maschio per antonomasia? La società italiana diventerà calciofemminista?
Oggi vogliamo avere il vostro parere, schieratevi tra chi si dichiara:

1 - Calciofemminista entusiasta. Era ora che cadesse questo deplorevole atteggiamento sessista . Il il calcio come tutti gli altri sport, non è un'arena per soli maschi: anzi al femminile può essere anche molto più divertente.

2 - Calciopurista spettacolarista. Va bene il calcio femminile, nulla in contrario, però obiettivamente il calcio maschile è di tutt'altro livello, per tecnica, potenza e prestazioni. Non esisterà mai una Cristiana Ronaldo.

3 - Calciomaschilista tradizionalista. Ecco, ci mancavano solo le quote rosa nel calcio, una cosa ridicola. I calciatori erano l'ultimo modello di riferimento per le giovani generazioni di maschi, ora avranno solo i tronisti.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast