La morte del Mullah Omar, i migranti a Calais, la legge antiterrorismo in Tunisia | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

La morte del Mullah Omar, i migranti a Calais, la legge antiterrorismo in Tunisia

L'annuncio della morte del Mullah Omar: a chi giova questa morte? Cosa si prospetta per il futuro nella regione? Ne parliamo con Giuliano Battiston, giornalista e ricercatore.

Parliamo anche dell'emergenza immigrati a Calais, una situazione che sta diventando critica anche dal punto di vista sanitario, lo spiega Thomas Davies (humangeography.co.uk), fotografo, geografo e ricercatore dell'Università di Birmingham che sta seguendo la questione sul campo.

La nuova legge antiterrorismo in Tunisia ripristina la pena di morte. Ne parliamo con Rym Mahjoub Masmoudi, presidente del gruppo parlamentare tunisino Afek Tounes, che ha votato la legge e la commentiamo con Stefano Torelli, ricercatore Ispi esperto di Tunisia.

Chiudiamo con un focus sui foreign fighters: David Thomson, giornalista di RFI e autore di "Les Jihadistes Francaises" ne ha seguito le storie. Con Antonino Alì, docente di diritto internazionale alla facoltà di Giurisprudenza di Trento cerchiamo di capire quello che si sta facendo a livello internazionale dal punto di vista giuridico su questo tema.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast