La guerra tra i sessi che umilia le donne - La moda perversa di schiacciare gli animali - Fumo e intelligenza - Delitti a Bolzano | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

La guerra tra i sessi che umilia le donne - La moda perversa di schiacciare gli animali - Fumo e intelligenza - Delitti a Bolzano

La guerra tra i sessi che umilia le donne
Nei giorni scorsi Angelina Jolie è riuscita a far approvare alle Nazioni unite una risoluzione contro gli stupri di guerra, ricordando che la lotta contro la violenza sessuale è una loro responsabilità. Nel suo editoriale "La guerra fra i sessi che ferisce le donne" (dal Corriere della Sera del 17 giugno) commenta la notizia, sottolineando la necessità di partire dalle scuole per educare al rispetto dell'altro.

La moda perversa dell'"animal crush"
Giovani ragazze, quasi tutte provenienti dai paesi dell'est europeo Cina e Asia orientale, che si divertono a schiacciare sotto i piedi piccoli animali come chiocciole, rane o gamberi. Il tutto filmato e diffuso in rete su siti a pagamento. E' la nuova moda dell'"Animal crush", che molte associazioni stanno tentando di combattere, come racconta Rino Tripodi nell'articolo "Animaletti vivi schiacciati sotto tacchi a spillo" (dal numero di giugno della rivista on line LucidaMente)

Il fumo nuoce all'intelligenza
I risultati di una ricerca effettuata dal Centro Studi nazionale di farmaco-economia e farmaco- epidemiologia respiratoria di Verona evidenziano una presenza di deficit cognitivi a livelli patologici nei fumatori, come spiega Alex Saragosa nell'articolo "Il fumo nuoce all'intelligenza" (dal Venerdì di Repubblica del 13 giugno)

Delitti a Bolzano
Si intitola "Ovunque tu vada" (Marsilio, 448 p., € 18,00) il romanzo d'esordio di Katia Tenti, un giallo ambientato a Bolzano che vede il Pubblico Ministero Jacob Dekas impegnato a risolvere tre casi ispirati a veri fatti di cronaca avvenuti in Alto Adige negli scorsi anni.

Brano musicale: "Hold onto now" di Lily & Madeleine (KCRW sessions)

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast