Tornare a crescere per rifondare l'economia | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Tornare a crescere per rifondare l'economia

Dall'unità d'Italia in poi, il nostro paese ha registrato notevoli tassi di crescita economica in due sole occasioni. La prima durante l'età giolittiana, dal 1900 al 1913, grazie soprattutto allo sviluppo di gran parte dei settori industriali, dalla chimica all'auto e all'industria elettrica. La seconda durante il cosiddetto miracolo economico degli anni Cinquanta e Sessanta del secolo scorso, quando sull'onda dell'espansione dei consumi e della domanda interna si registrarono incrementi del Pil di oltre il 5% l'anno. E ora, da decenni, siamo in una situazione di bassa crescita e bassa produttività. Come uscirne? Ne parliamo con Pierluigi Ciocca, autore del libro "Tornare alla crescita, perché l'economia italiana è in crisi e cosa fare per rifondarla" (Donzelli).

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast