Da "Musica ribelle" a "L'italiano" | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Da "Musica ribelle" a "L'italiano"

Nella quinta e ultima puntata della nostra "Italia a 45 giri" siamo a cavallo tra gli anni settanta e ottanta. Insieme ai "cieli grigi" degli anni di piombo, gli anni settanta sono percorsi anche da ottimismo, gioia, voglia di apprendere e voglia di fare. È il periodo delle radio libere, della Nuova Hollywood al cinema, della Febbre del sabato sera, che scatena la mania della discoteca dagli Stati Uniti all'Europa. Arrivano anche i cantautori del disimpegno come Claudio Baglioni, che racconta una realtà non politica né privata, ma popolare.
Nel 1978 diventa Presidente della Repubblica Sandro Pertini e sempre nello stesso anno Karol Wojtyla viene nominato Papa Giovanni Paolo II. La tv è a colori, dilagano i telefilm americani, arriva il walkman. Nasce la Milano da bere, si affermano le tv private.
L'estate del 1982 è quella del Mondiale di Spagna. In quello stesso 1982 Toto Cutugno scrive L'italiano.

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast