Alessandro Maggioni: costruire case solo se c'è un bisogno reale | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Alessandro Maggioni: costruire case solo se c'è un bisogno reale

Per fare cooperazione vera bisogna stare nel mercato con professionalità ed essere radicati sul territorio. Questo è quello che pensa Alessandro Maggioni, presidente presso Federabitazione Confcooperative e responsabile del Consorzio Acli di Milano.

Per il nostro ospite, fondamentale è rappresentare gli interessi di chi fa case per motivi sociali e non speculativi, costruire case solo se ci sono i soci e se esiste un bisogno reale. Tra i principali fattori che non favoriscono la trasparenza e la sicurezza del mercato c'è la scarsa chiarezza delle norme e delle leggi. Ed è in questi territori ambigui a cavallo tra urbanistica, politica e cantieristica che la criminalità organizzata cerca di infiltrarsi. Il metodo migliore per difendersi dalla mafia è realizzare gare d'appalto trasparenti e creare le condizioni per promuovere, organizzare, accompagnare i soci nel percorso di costruzione delle case e sviluppare servizi di post- consegna.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast