Public Affairs in Gran Bretagna | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Public Affairs in Gran Bretagna

"Ho sempre in testa di tornare in Italia. Ma dall'Italia non sono mai arrivate offerte "spontanee" di lavoro, e quando sono stata scovata da cacciatori di teste sui social network… non erano mai cacciatori italiani": è molto esplicita Giulia Pastorella, 29enne Government Relations Manager per una multinazionale, al lavoro in Gran Bretagna.

Giulia è stata inserita nella prestigiosa classifica Forbes dei "30 under 30" mondiali: con lei iniziamo un viaggio di esplorazione di chi sono gli italiani espatriati, all'interno di questa lista. Alle spalle una maturità scientifica, Giulia fin dalle scuole superiori entra in contatto con l'estero, più precisamente con un anno di studi in Inghilterra. Questo la porta, al momento dell'iscrizione all'università, a scegliere il prestigioso ateneo di Oxford, dove si laurea in Filosofia e Lettere Moderne. Anche in questo caso, però, non rinuncia ad un anno all'estero – a Parigi.

Con un curriculum di studi così internazionale alle spalle, Giulia sceglie il settore dei "public affairs" per orientare le proprie scelte di lavoro, iniziando con un Master. Successivamente, con una carriera lavorativa già ben avviata, inizia pure un dottorato, appena concluso. Sintomatico quanto dichiara: "nel mio lavoro trovavo sempre davvero complicato capire il sistema italiano, e ottenere di parlare con la persona responsabile"…

Ospite della puntata è Alessandro Pavesi, presidente di Assorel: con lui commentiamo la storia di Giulia, ed esploriamo le possibilità di carriera nel settore relazioni pubbliche italiane, per giovani di talento e -soprattutto- con curriculum internazionale.

Nella rubrica "Expats" restiamo in Gran Bretagna, per parlarvi del sito "Londra chiama Italia", uno spazio internet che porta online il mondo della nuova emigrazione Oltremanica. Ne parliamo con l'ideatrice, Cristina Carducci.

PARTECIPA ALLO SPAZIO "INTERNACTIVE" DI GIOVANI TALENTI
La discussione di aprile: "Al di là delle mete più classiche, come Gran Bretagna, Germania e Stati Uniti… quali sono, a vostro parere, i Paesi nel mondo dove consigliereste un espatrio, in termini di maggiori opportunità e di -se vogliamo- originalità della scelta? Quali sono, insomma, le "nuove frontiere" in un mondo globale, che si evolve velocemente?" Inviate le vostre riflessioni a: giovanitalenti@radio24.it

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast