L'Italiana "En Marche" | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

L'Italiana "En Marche"

"La mia vita non é perfetta, ma in Francia a 25 anni ho avuto la possibilità di diventare adulta (lavoratrice, mamma, proprietaria di una casa): quando vedo i miei amici in Italia sono tutti precari, non fanno figli perché non possono permetterselo economicamente, a livello professionale fanno fatica ad evolvere e a crescere. Io penso che un sacco di gente se ne vada dall'Italia perché é normale che a 30 anni si abbia voglia di sentirsi delle donne e degli uomini e non dei ragazzini, figli di mammà!": così si presentava solo pochi anni fa a "Giovani Talenti" Caterina Avanza, oggi 36enne responsabile dei processi partecipativi del movimento En Marche, del neopresidente francese Emmanuel Macron.
La storia di Caterina prende le mosse con l'iscrizione al liceo linguistico: determinante sarà per lei l'anno di scambio scolastico a Parigi. Ne rimane talmente soddisfatta, che decide di diplomarsi Oltralpe.
Dopo il diploma Caterina torna in Italia, per iscriversi a Scienze Politiche: al temine del percorso universitario parte per uno stage in una Ong in Perù. Al ritorno capisce che di opportunità nella Penisola -purtroppo- per lei non ce ne sono. Per questo risalpa nuovamente in direzione della Francia, per iniziare un Master in Diritto Europeo alla Sorbona. Concluso il quale inizia un lavoro presso uno studio di consulenza. Contemporaneamente, avvia un progetto di impresa sociale, prima di passare all'Ifop, importante centro di studi d'opinione francese. La nascita del progetto En Marche di Emmanuel Macron rappresenta per lei l'ispirazione politica che cercava. Invia un curriculum e viene presa, assistendo in prima persona alla storica vittoria delle elezioni presidenziali.
Ospite della puntata è Maria Chiara Prodi, consigliere presso il Consiglio Generale degli Italiani all'Estero. Con lei tracciamo un profilo dei connazionali residenti a Parigi, e raccontiamo le ultime iniziative del CGIE.

Nella rubrica "Expats" spazio al progetto fotografico di Max Cavallari, che ha realizzato la mostra "(Di)Stanze", per raccontare le nuove famiglie italiane "geograficamente allargate". Con i genitori in Italia. E i figli all'estero.

PARTECIPA ALLO SPAZIO "INTERNACTIVE" DI GIOVANI TALENTI - Inviate le vostre lettere, riflessioni, commenti, spunti, proposte, segnalazioni e denunce sul tema dell'espatrio a: giovanitalenti@radio24.it

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast