Dal Cern all'Italia. Il Controesodo | Radio24
Ora in diretta

Condotto da

per ascoltare i contenuti multimediali
installa adobe flash player

Rating:

Dal Cern all'Italia. Il Controesodo

"Tornare in Italia significa accontentarsi di uno stipendio che non arriva nemmeno alla metà di quello percepito in Svizzera, ma ritengo che la qualità della vita italiana compensi molto bene il compromesso economico da accettare": ha le idee chiare Giovanni Bianchi, 33enne consulente informatico e startupper, rientrato in Italia dalla Svizzera, dove lavorava all'interno di uno dei centri di ricerca più importanti al mondo.
Giovanni studia Informatica all'università: in breve, approda al Cern di Ginevra, prima con una borsa di studio, poi con un contratto da post-doc.
Professionalmente, un'esperienza straordinaria, vista a posteriori: resta un "ma", legato alla qualità della vita in Svizzera, che Giovanni non trova così stimolante.
Di qui la decisione, assolutamente a sorpresa: lasciare la Svizzera e rientrare in Italia, con un progetto di start-up, "Strappo". Il progetto finisce successivamente in stand-by, anche a causa della poca chiarezza legislativa nel settore di attività. Giovanni "trasloca" così ad H-Farm, uno dei più noti incubatori italiani di "start-up".
Ospite della puntata è Alessia Marsigalia, che da due anni ci segnala, mensilmente, storie di controesodati. Con lei commentiamo la storia di Giovanni Bianchi, e allarghiamo lo sguardo alla situazione dei rientri nella Penisola dall'estero. Prosegue il flusso?

Nella rubrica "Expats" parola ad Emanuela Verrecchia, con la sua rubrica mensile "L'Ideogramma". Oggi Emanuela ci accompagna a scoprire le opportunità per i ricercatori in Cina.

PARTECIPA ALLO SPAZIO "INTERNACTIVE" DI GIOVANI TALENTI - Inviate le vostre lettere, riflessioni, commenti, spunti, proposte, segnalazioni e denunce sul tema dell'espatrio a: giovanitalenti@radio24.it

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast