Uniti contro il baronato | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Uniti contro il baronato

Alcuni di loro hanno fatto notizia negli ultimi tempi per aver scoperchiato un sistema di concorsi truccati o scambi di favore tra i cosiddetti baroni dell'università. Sono le vittime di abusi o brogli in ateneo, per lo più ricercatori la cui carriera è stata bloccata non per mancanza di merito. Hanno deciso di riunirsi per diventare un punto di riferimento per quanti hanno o dovessero subire ingiustizie nel mondo accademico. Ne parliamo con due di loro nella prima parte del programma, prima però una chiacchierata con il direttore del TgLa7 Enrico Mentana sul confronto tv Renzi-Di Maio cancellato da quest'ultimo.
A seguire, una funambola non vedente che fa la guida turistica a Venezia e una finestra sul mal costume di usare il cellulare alla guida mettendo a rischio la propria e altrui vita. Ospite Michele Scarponi, fratello di Michele investito e ucciso lo scorso aprile da un furgone mentre si allenava in bici.

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast