Brexit, nuovo colpo di scena - Economia e sostenibilità ambientale | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Brexit, nuovo colpo di scena - Economia e sostenibilità ambientale

Oggi a Focus Economia: Settantasette Paesi, molti nel mondo industrializzato, si sono impegnati a ridurre le emissioni nette di carbonio entro il 2050. Il segretario generale dell'Onu Antonio Guterres fornisce le cifre del successo del Summit sul clima al Palazzo di Vetro, e aggiunge che 70 paesi hanno annunciato che aumenteranno i loro contributi nazionali determinati entro il 2020. Greta Thunberg in lacrime striglia l'assemblea: 'Avete rubato i miei sogni e la mia infanzia', protesta al Summit. Poi in un incontro fortuito, l'attivista svedese fulmina Trump con un'occhiata che fa il giro del mondo. Ma il tycoon la ignora.
Schiaffo a Boris Johnson. La Corte Suprema britannica ha dichiarato oggi non legale la sospensione (prorogation) del Parlamento voluta dal primo ministro Tory fino al 14 ottobre, nel pieno della crisi sulla Brexit, accogliendo i gli argomenti dei ricorsi di oppositori del governo e attivisti pro Remain. Il verdetto è stato raggiunto all'unanimità dal collegio degli 11 giudici.
La formazione "è la prima emergenza nazionale". Il presidente della Piccola Industria di Confindustria, Carlo Robiglio, IERI ha rilanciato l'allarme: "C'è una priorita' nazionale che riguarda anche le imprese, quella dell'education e della formazione", avverte intervistato dall'ANSA. "Nei prossimi anni ci sarà un gap di posti di lavoro che le nostre imprese non riusciranno a coprire perche' servono competenze tecnico-scientifiche che non si troveranno". 193mila in tre anni, 2019-2021, è l'ultima stima, nei settori chiave del made in Italy.
Ospiti: Carlo Robiglio, presidente Piccola Industria di Confindutria; Gianluca Di Donfrancesco, Sole 24 Ore; Matteo Caroli, università Luiss; Claudio Gradara, presidente Fderdistribuzione. SPazio al commento della giornata di borsa.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast