Le trattative Roma - Bruxelles sulla legge di bilancio - Lla riforma dei fallimenti all'esame del Parlamento | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Le trattative Roma - Bruxelles sulla legge di bilancio - Lla riforma dei fallimenti all'esame del Parlamento

Governo al lavoro per evitare la procedura d'infrazione, con Conte e Tria che spingerebbero per approvare in Cdm un calo del deficit al 2,2%. Il premier al Corriere della Sera spiega che "la partita con l'Europa non sara' facile" ma rimarca che "la stabilita' sociale conta piu' di quella finanziaria". Sulla Stampa il numero due della Commissione Ue Dombrovskis pero' ammonisce: "La correzione sui conti deve essere consistente, tagliare il deficit dello 0,2% non basta". Ma Di Maio ribatte:"Vogliamo dialogare con l'Ue, ma non possiamo tradire le promesse fatte, non ci saranno slittamenti" - Previsto un sensibile aumento del numero di imprese sottoposte a "procedura di allerta" a causa della riforma dei fallimenti all'esame del parlamento. Secondo le stime di namca d'Italia di cui darà notizia domani il Sole 24 Ore si parla di 185 mila società in più, prevalentemente srl. Ospitti Giovanni Negri e Gianni Trovati de il Sole 24 Ore. Spazio al commento della giornata di Borsa.

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast