Brexit - Ape social - Imprese e crisi | Radio24
Ora in diretta

Condotto da

per ascoltare i contenuti multimediali
installa adobe flash player

Rating:

Brexit - Ape social - Imprese e crisi


Brexit: al via oggi i negoziati per la Brexit. Per quanto se ne sa a Bruxelles, le posizioni di Londra non dovrebbero essere cambiate rispetto a quanto la May aveva affermato il 29 marzo scorso nella sua lettera di notifica dell'intenzione britannica di lasciare l'Ue, attivando l'articolo 50 del Trattato: la premier aveva annunciato allora che il Regno Unito avrebbe lasciato non solo l'Ue, ma anche il mercato unico e l'Unione doganale europea, prefigurando senza ambiguità una "hard Brexit", una separazione dura e netta, con una continuazione sicura della cooperazione stretta con i Ventisette solo nel campo della sicurezza e dell'antiterrorismo.
Ape social: ha fatto il suo debutto ufficiale sabato l'Ape sociale, l'anticipo pensionistico previsto per le persone di 63 anni, che rientrano nelle categorie socialmente deboli e che sono in possesso di almeno 30 anni di anzianità contributiva. Sono oltre 5.300 le domande di indennita' per l'Ape sociale e per il pensionamento anticipato dei lavoratori cosiddetti precoci arrivate all'Inps prima delle 15.30 di oggi. Lo fa sapere l'Istituto di previdenza. Sono state presentate 3.500 domande di accesso all'Ape sociale e 1.840 domande di accesso al pensionamento anticipato per precoci.
Imprese e crisi: l'assemblea Confesercenti ha eletto all'unanimità Patrizia De Luise Presidente nazionale dell'associazione. De Luise è la prima donna a ricoprire la carica di Presidente nazionale di un'associazione di piccole e medie imprese dal dopoguerra ad oggi. I 10 anni di crisi hanno lasciato vistose tracce sul mercato interno, incidendo sul tessuto imprenditoriale italiano di tutti i settori. Escludendo le libere professioni, dal 2007 ad oggi, imprenditori, lavoratori in proprio e collaboratori familiari sono passati da 4,3 milioni a 3,7, con una perdita secca superiore alle 600mila unità. Nello specifico, abbiamo perso 81mila imprenditori in senso stretto, 78mila lavoratori in proprio con dipendenti, 336mila senza dipendenti e 108mila coadiuvanti familiari.
Emerge da una ricerca Eures-Cer per Confesercenti. La crisi ha colpito soprattutto le Pmi del commercio, che sono state letteralmente decimate. Tra il 2011 ed il 2016, ci sono state ben 267mila chiusure, in media 122 al giorno. Fa eccezione il franchising.
Ospiti: Adriana Cerretelli Sole 24 Ore Bruxelles, Davide Colombo Sole 24 Ore, Patrizia De Luise, pres Confesercenti.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast