Rapporto OCSE sull'istruzione - I dati Istat sull'occupazione nel secondo trimestre 2017 - Borse sui nuovi massimi | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Rapporto OCSE sull'istruzione - I dati Istat sull'occupazione nel secondo trimestre 2017 - Borse sui nuovi massimi

Oggi a Focus Economia: Il tasso di disoccupazione nel 2° trimestre 2017 scende al 10,9%, in calo di 0,6 punti sul secondo trimestre 2016, in base ai dati grezzi dell'Istat. In base ai dati destagionalizzati, invece, il tasso si attesta all'11,2%, in calo di 0,4 punti rispetto al trimestre precedente.
In entrambi i casi si registra un minimo dal 2012: in particolare, il tasso grezzo risulta il piu' basso dal secondo trimestre di quell'anno (quando era al 10,5%), mentre il tasso destagionalizzato è il più basso dal terzo trimestre del 2012 (era al 10,7%) - Italia maglia nera nell'area Ocse per la spesa pubblica 2014 nell' istruzione, afferma uno studio dell'organizzazione, secondo cui Roma ha riservato solo il 7,1% della spesa al ciclo scuola primaria-universita', con un calo del 9% rispetto al 2010. L' Italia registra appena il 18% di laureati, contro il 37% della media nella zona Ocse: il dato piu' basso dopo quello del Messico. Inoltre un ragazzo tra i 15 e i 29 anni su 4 (26%) non e' occupato o non e' iscritto a un percorso di formazione (Neet), contro una media Ocse del 14%. Peggio dell'Italia per numero di Neet c'e' solo la Turchia - Continua la corsa dei listini azionari, non solo negli USA dove Wall Street passa di record in record ma anche in Europa e in molti paesi emergenti. Da inizi 2017 il Dow Jones guadagna il 12%, il NASDAQ il 19%. A Milano Piazza Affari è sui massimi da 22 mesi con un rialzo da inizio anno del 16%.
Ospiti Morya Longo, Sole 24 Ore; Francesco Seghezzi, fondazione ADAPT; Carlo Dell'Aringa, economista; Attilio Olivia, presidente associazione Trelle.
Come di consueto spazio al commento della giornata di Borsa.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast