Occupazione, cresce il divario nord-sud - Stop all'acquisto di Qualcomm da parte di Broadcomm - Il nuovo governo e i vincoli di finanza pubblica | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Occupazione, cresce il divario nord-sud - Stop all'acquisto di Qualcomm da parte di Broadcomm - Il nuovo governo e i vincoli di finanza pubblica

Oggi a Focus Economia: Diffusi i dati ISTAT sulla disoccupazione nell'intero 2017. Emerge un forte e crescente divario Nord-Sud. Nelle regioni settentrionali l'occupazione ha quasi recuperato i livelli pre- crisi mentre nel Mezzogiorno l'indicatore, seppur in miglioramento, rimane 2 punti percentuali al di sotto dei livelli del 2008. Il tasso di occupazione è del 66,7% al Nord, del 62,8% al Centro, del 44% al Sud. A livello nazionale la disoccupazione si colloca all'11,2%, il minimo da 4 anni ma mentre al Nord il dato si ferma al 6,9% al Sud raggiunge il 19,4%. Come rileva oggi il Sole 24 Ore tra il 2001 e il 2016 il Pil del Centro Nord registra una crescita del 3,4% mentre il Sud segna un - 7,2% (dato nazionale + 0,8%) - Il presidente americano Donald Trump, con una mossa inconsueta, ha firmato un decreto col quale blocca l'acquisizione di Qualcomm, leader nello sviluppo di tecnologia per i semiconduttori, da parte di Broadcom, gruppo con sede a Singapore, motivando il provvedimento con "preoccupazioni legate alla sicurezza nazionale". Lo riporta l'agenzia Bloomberg. Broadcom aveva offerto 117 miliardi di dollari. Ospiti Marco Valsania e Dino Pesole de il Sole 24 Ore; Riccardo Monti, direttore Italferr. Come di consueto spazio al commento della giornata di Borsa.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast