Made In Italy - Processo rating - Dazi USA: nel mirino anche i prodotti italiani | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Made In Italy - Processo rating - Dazi USA: nel mirino anche i prodotti italiani

Made In Italy - Oggi e domani presso il grattacielo Intesa Sanpaolo di Torino appuntamento con "Sharing Italy". FEstival organizzato da Intesa Sanpaolo per fare il punto e promuovere la creatività del made in italy. 150 le aziende invitate provenienti da ogni regione, 2 giorni di incontri, speech, dibattiti, tavoli di lavoro. 6 parole chiave su cui si svilupperanno i dibattiti: esplorare, sperimentare, capire, comunicare, cercare, valorizzare. Adottata la formula dei TED Talks, 18 minuti al massimo per raccontare "idee che val la pena di diffondere".

Processo rating - Il Tribunale di Trani ha assolto dall'accusa di manipolazione del mercato 5 tra analisti e manager di Standard & Poor's e la stessa societa' di rating. La procura aveva chiesto la condanna a due anni per Deven Sharma, all'epoca dei fatti presidente mondiale di S&P; a 3 anni ciascuno per Yann Le Pallec, responsabile per l'Europa, e per gli analisti del debito sovrano Eileen Zhang, Franklin Crawford Gill e Moritz Kraemer. Per S&P era stata chiesta la condanna alla sanzione di 4,6 milioni.

Dazi Usa: nel mirino anche prodotti italiani - L'amministrazione americana secondo quanto scrive il Wall Street Journal sta studiando una serie di dazi punitivi fino al 100% fino a 90 prodotti europei quale ritorsione contro l'Ue che a giudizio degli allevatori di bovini americani non ha aperto abbastanza i propri mercati alla carne americana trattata con gli ormoni. Nella lista dei prodotti made in Ue che verrebbero colpiti dai dazi anche un simbolo italiano come la Vespa prodotta dalla Piaggio. La misura colpirebbe anche altri costruttori di due ruote come la Ktm austriaca. Oltre alle due ruote, l'idea di Trump è fissare imposte di pedaggio del 100% anche sull'acqua Perrier (Nestlè, che produce anche la San Pellegrino) e il formaggio Roquefort.
OSPITI: Stefano BARRESE responsabile della divisione Banca Dei Territori di Intesa Sanpaolo, Sofia BORRI, fondatrice di Piano C, Paolo CARLI, amministratore delegato Henraux, Luigi SCORDAMAGLIA, pres Federealimentare.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast