Farmaceutica, l'Italia prima in Europa - Gli aspetti economici dell'operazione Ronaldo - Agricoltura italiana | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Farmaceutica, l'Italia prima in Europa - Gli aspetti economici dell'operazione Ronaldo - Agricoltura italiana

Oggi a Focus Economia: L'Italia e' il primo produttore farmaceutico dell'Unione Europea: dopo anni di inseguimento, ha infatti superato la Germania con una produzione di 31,2 miliardi di euro, contro i 30 dei tedeschi. Un successo dovuto al boom dell'export, che oggi sfiora i 25 miliardi. Un successo evidenziato dal presidente di Farmindustria, Massimo Scaccabarozzi, in occasione dell'Assemblea Pubblica di Farmindustria, che quest'anno celebra i 40 anni dalla nascita -   Ieri l'annuncio: Juventus Football Club ha raggiunto l'accordo col Real Madrid per l'acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Cristiano Ronaldo a fronte di un corrispettivo di 100 milioni, pagabili in due esercizi, oltre il contributo di solidarieta' previsto dal regolamento FIFA e oneri accessori per 12 milioni. Juventus, si legge in una nota del club bianconero, ha sottoscritto col calciatore un contratto di prestazione sportiva quadriennale fino al 30 giugno 2022 -  Come scrive oggi  il Sole 24 Ore il  passaggio di Cristiano Ronaldo alla Juventus è un operazione molto vantaggiosa dal punto di vista economico e finanziario per il Real Madrid. E per il giocatore, che a 33 anni e mezzo riceverà un aumento di stipendio del 50%, con la possibilità di raddoppiarlo. Per la Juventus una grande operazione di comunicazione, mentre resta una domanda cui dare una risposta come il club presieduto da Andrea Agnelli possa affrontare l onere senza affossare il suo bilancio. Nella stagione terminata il 30 giugno scorso il bilancio si è chiuso in perdita, si stima tra i -17 e i -30 milioni.Ospiti Gianni Dragoni, Sole 24 Ore; Emiliano Giansanti, presidente Confagricoltura; Massimo Scaccabarozzi, presidente Farmindustria. 

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast