Bruxelles boccia la manovra italiana - Spread oscilla tra 310 e 320 punti - Inchiesta GDF sugli appalti | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Bruxelles boccia la manovra italiana - Spread oscilla tra 310 e 320 punti - Inchiesta GDF sugli appalti

Oggi a Focus Economia: Sono 400 i finanzieri del Comando Fvg impegnati nel triveneto e in tutta Italia in acquisizioni documentali, perquisizioni e sequestri disposti dalla Procura di Gorizia in enti pubblici e societa' per indagini su appalti di opere pubbliche per un valore di oltre un miliardo di euro. L'inchiesta ipotizza turbative d'asta tra le imprese coinvolte per effetto di pratiche collusive, ma anche frodi nella realizzazione di ponti, viadotti, cavalcavia, sottopassi, gallerie, piste aeroportuali costruite utilizzando materiali difformi da quelli dichiarati.
Oscilla tra i 310 e i 320 punti lo spread tra titoli italiani e tedeschi nel giorno della bocciatura della legge di bilancio 2019 da parte di Bruxelles. Non aiuta l'andamento della domanda per il Btp Italia che rimane fiacca e sensibilmente inferire alle aste precedenti. Da domani potranno sottoscrivere il titolo, pensato soprattutto per la clientela retail,  anche gli investitori istituzionali. L'ISTAT fa sapere che un aumento dei tassi di interessi di 100 punti base comporterebbe un impatto negativo sulla crescita economica dello 0,7%.
La manovra italiana vede un "non rispetto particolarmente grave" delle regole di bilancio, in particolare della raccomandazione dell'Ecofin dello scorso 13 luglio. È quanto rileva la Commissione Ue nella valutazione adottata oggi. È con "rammarico" quindi che Bruxelles "conferma" la sua precedente valutazione della bozza del bilancio dell'Italia.
Ospiti Gustavo Piga, economista università Tor Vergata; Morya Longo, Sole 24 Ore. Come di consueto spazio al commento della giornata di Borsa.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast