Brexit, è ancora caos - Tasse locali, tornano gli aumenti - Juncker e Gurria a Roma - Lo sblocca cantieri | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Brexit, è ancora caos - Tasse locali, tornano gli aumenti - Juncker e Gurria a Roma - Lo sblocca cantieri

Oggi a Focus Economia:Oggi a Roma il presidente del Consiglio ha incontrato il presidente della Commissione UE Jean Claude Juncker e il segretario dell'OCSE Angel GURRIA. Ieri l'Ocse ha lanciato l'ennesimo allarme sull'economia italiana che, secondo l'Organizzazione, nel 2019 dovrebbe registrare una contrazione dello 0,2%. Gurria ha ricordato come il Pil pro capite sia fermo ai valori del 2000 e ha invitato il governo a rinunciare a "quota 100". Una marcia indietro sul provvedimento consentirebbe di liberare 40 mld di euro da qui al 2025. opo tre anni di tregua, le imposte locali tornano ad aumentare. In mezzo a qualche rara agevolazione, i bilanci preventivi 2019 dei Comuni mostrano i primi effetti della mano libera che l ultima manovra ha lasciato agli amministratori. L' Imu cresce in quasi una città su dieci (il 9,4%) tra gli 85 capoluoghi che hanno risposto al Sole 24 Ore del Lunedì. L addizionale Irpef, invece, aumenta nel 7,3% dei casi. Sembrano percentuali contenute, ma in molti Comuni le aliquote avevano già raggiunto il massimo nel 2016, quando era scattato lo stop ai rincari. Senza contare che il blocco non si era applicato alle città in dissesto, come Catania, Terni (che ha il prelievo al top dal 2018) e Caserta (che venerdì 29 marzo ha rinunciato a deliberare sulla definizione delle liti). Comunque, sono i tributi minori a registrare più ritocchi: dall imposta di soggiorno (10,7%) alla Tosap (6,2%) fino all imposta di pubblicità (con il record del 37,8%, motivato però da ragioni tecniche). Non si sblocca lo stallo sulla Brexit: ieri sera la Camera dei Comuni ha infatti bocciato di nuovo le 4 opzioni di piano B alternative all'accordo di divorzio raggiunto dalla premier Theresa May con Bruxelles, dopo il precedente nulla di fatto della settimana scorsa. Una maggioranza non e' emersa ne' sulle due ipotesi di Brexit piu' soft (con permanenza del Regno nell'unione doganale l'una, in un cosiddetto 'mercato unico 2.0' l'altra), ne' in favore d'un secondo referendum, ne' di una revoca dell'articolo 50 come alternativa a un no deal. Ospiti Dino Pesole e Cristiano Dell'Oste de il Sole 24 Ore. Spazio al commento della giornata di Borsa.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast