Autostrade, rischio revoca per Atlantia - Migliora l'occupazione in maggio - Cdm sui conti pubblici - La tregua sui dazi | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Autostrade, rischio revoca per Atlantia - Migliora l'occupazione in maggio - Cdm sui conti pubblici - La tregua sui dazi

Oggi a Focus Economia: È iniziato alle 17 il cdm che dovrebbe varare il Ddl che monitora l'andamento delle spese a metà dell'anno e le eventuali discrepanze rispetto alle previsioni di inizio anno. Da quanto si apprende i conti dovrebbero essere leggermente migliori di quanto inizialmente previsto. Tra maggiori entrate e minori spese dovrebbero registrarsi un "surplus" nei conti di circa 7 miliardi di euro. Una situazione che collocherebbe il rapporto deficit/pil al 2,1% e non più al 2,4%. Questo mentre sono tutt'ora in corso le trattative con Bruxelles per evitare l'avvio di una procedura per debito eccessivo contro l'Italia. La riunione del Collegio dei commissari per decidere sulla procedura è stata sposta da da domani a mercoledì. Una partita che in qualche modo si intreccia con quella per le nomine nei posti chiave delle istituzioni UE. La lunga maratona di trattativa durata 18 ore si è chiusa con una fumata nera. Il presidente del Consiglio europeo Tusk ha sospeso la riunione e ha convocato un nuovo incontro per domani alle 11 a Bruxelles. Manca in particolare l'intesa fra i leader dei 28 sul nome del successore di Juncker alla guida della Commissione, per il quale era in pole position il socialista olandese Timmermans, sostenuto dalla Merkel. Su di lui però si sarebbe manifestata la contrarietà di 11 Paesi, tra cui l'Italia. Per le altre cariche spuntano l'attuale Ceo della Banca Mondiale Kristalina Georgieva alla presidenza del Consiglio e Charles Michel, premier belga, al posto di Alto rappresentante Ue. Per la presidenza del Parlamento resta in corsa il popolare tedesco Manfred Weber.

Il tasso di disoccupazione a maggio cala, attestandosi al 9,9%. In discesa di 0,2 punti percentuali rispetto ad aprile. Lo rileva l'Istat. Si tratta del valore più basso dal febbraio del 2012. Per la prima volta da oltre sette anni il tasso di disoccupazione perde così la doppia cifra. - Il tasso di occupazione a maggio sale al 59,0%, il valore più alto da quando sono disponibili le serie storiche, ovvero dal 1977. Lo rileva l'Istat, spiegando che il numero degli occupati ha così raggiunto 23 milioni e 387 mila unità.

Atlantia continua a perdere in Borsa a Milano (-4,2% a 21,95 euro) guardando alla revoca delle concessioni autostradali.

Il presidente Usa Donald Trump ha detto di aver avuto con l'omologo cinese Xi Jinping un incontro "eccellente": 'per il momento non ci saranno nuovi aumenti di dazi, ma ripartiranno i negoziati'. 'Loro spenderanno molti soldi', ha spiegato, 'per prodotti agricoli e cibo americani. Lo faranno quasi subito, già durante i negoziati'. Per il presidente cinese Xi Jinping il 'dialogo è preferibile allo scontro'. Il tycoon, da parte sua, ha detto di essere aperto di fronte a un accordo 'storico' con la Cina, aggiungendo però di non avere 'fretta'.

Ospiti: Dino Pesole, Claudio Tucci, Maurizio Caprino, Riccardo Barlaam de il Sole 24 Ore. Spazio al commento della giornata di Borsa.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast