Ezra Pound, l'uomo più difficile del XX secolo | Radio24
Ora in diretta

Condotto da

Ezra Pound, l'uomo più difficile del XX secolo

Ezra Pound, nato nello stato americano dell'Idaho nel 1885, è il più grande poeta del Novecento, tra i più importanti della storia della letteratura mondiale. Qualcuno ha scritto la sua influenza sulla cultura occidentale equivale a quella di Picasso nella pittura. Innamorato dell'Italia, la scelse per viverci nel pieno del ventennio fascista. Non nascose la sua ammirazione per Mussolini e, durante la guerra, pronunciò alla radio italiana centinaia discorsi, con una forte connotazione anti-semita e anti-americana. Per questo, alla fine del secondo conflitto mondiale, fu dichiarato "traditore" dalle autorità Usa e internato per 14 anni in manicomio. La sua "riabilitazione" nella cultura moderna si deve a Pier Paolo Pasolini, nel 1968.

Puntata a cura di Giovanni Savarese

Playlist
Shine on brightly - Procol Harum
A song for Europe - Roxy Music
L'aggettivo "mitico" - F. De Gregori
Vecchia Europa - E. Ruggeri
Just your friends - Mink DeVille
L'Anarca - IANVA
Cruel garden - Stranglers
Heroes - David Bowie

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast