Philip Zimbardo e l'esperimento carcerario di Stanford | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Philip Zimbardo e l'esperimento carcerario di Stanford

Nel 1971, all'Università di Psicologia di Stanford, a Palo Alto in California, lo psicologo Philip Zimbardo dà vita a un incredibile esperimento. Ventiquattro studenti accettano di essere rinchiusi in un finto carcere, partecipando così a uno studio sociologico che ha lo scopo di comprendere meglio l'origine dei comportamenti di gruppo. L'esperimento non va come previsto: verrà interrotto in anticipo per le terribili e inaspettate conseguenze. Zimbardo descrive il comportamento degli studenti come il manifestarsi dell'Effetto Lucifero. Cosa porta le persone a commettere azioni malvagie? Esistono davvero buoni e cattivi? Questa è la storia di Philip Zimbardo e dell'esperimento carcerario di Stanford.

A cura di Paolo Buzzone

Playlist
It's So Cruel - Billy Idol
Back to School - Jon & Vangelis
Teach Your Children - Crosby, Stills, Nash & Young
Everybody Hurts - R.E.M.
Evil Walks - AC/DC
Problems - Sex Pistols
War - System of a Down
Non Stop - The Stranglers

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast