Mary Surratt. La donna complice dell'assassinio di Abramo Lincoln | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Mary Surratt. La donna complice dell'assassinio di Abramo Lincoln

Mary Surràtt, accusata di complicità nell'assassinio del Presidente degli Stati Uniti Abramo Lincoln, è stata la prima donna condannata a morte per impiccagione dal Governo Americano. Madre di John Surràtt, giovane cospiratore coinvolto nell'atto criminoso che riesce a fuggire dopo l'attentato, di fatto muore al posto del figlio pur di non rivelare dove egli si trovi. La sua vicenda suscita un clamore immenso in tutto il paese, proprio per il fatto che si tratta di una donna in un'epoca in cui le donne, non essendo una parte attiva della società, della politica e men che meno della guerra, non erano mai state prima di allora al centro di un evento mediatico di tale portata.

A cura di Simona Capodanno

Playlist

Downtown - Tom Waits
Tobacco Road - David Lee Roth
Nobody's business - Lou Reed
Once upon a time in the west - Dire Straits
The prisoner - Clash
The prize - Ultravox
Little savage - Elvis Costello
Mother - John Lennon

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast