John Dillinger, nemico pubblico numero uno | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

John Dillinger, nemico pubblico numero uno

Le cronache raccontano di come, durante le rapine in banca, distruggesse nomi e cifre di chi aveva il conto in rosso, diventando, nell'immaginario collettivo, il Robin Hood della Grande Depressione americana. John Dillinger ebbe una vita spericolata, votata agli eccessi e trascorsa con spavalderia, tra inseguimenti, donne, sparatorie e fughe di prigione. La sua immagine pubblica divenne presto leggenda, aiutata in questo anche dalla stampa dell'epoca. Inseguito dall'FBI di J. Edgar Hoover, Dillinger arrivò a essere considerato il nemico pubblico numero uno degli Stati Uniti d'America. La sua vita criminale conserva ancora oggi tutto quel fascino sinistramente romantico dei gangster di una volta.

A cura di Paolo Buzzone

Playlist

Lonely creature - Nick Cave
My wife - Who
Escape - Alice Cooper
Bankrobber – Clash
Gun - John Cale
Theme for an imaginary western - Colosseum
Keep yourself alive - Queen
La banca - Decibel

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast