Hedda Hopper. La Regina del Gossip che fece tremare Hollywood | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Hedda Hopper. La Regina del Gossip che fece tremare Hollywood

Con una sola frase poteva distruggere il matrimonio o la carriera di una star di Hollywood, dalle colonne delle sue rubriche di pettegolezzi, pubblicate sui maggiori giornali dell'epoca, e dai suoi programmi radiofonici e televisivi, veniva decretato il successo strepitoso o la caduta infamante di un attore o un'attrice dello Star System: Hedda Hopper è stata la Regina del Gossip negli anni della mitica Hollywood, una donna glaciale e implacabile, ammanicata con la politica, apertamente contraria ai comunisti e agli omosessuali, amica dei potenti, tra i quali il famigerato J. Edgar Hoover capo dell'FBI, una giornalista stravagante, famosa per i suoi ridicoli cappellini, capace di coltivare grandi simpatie per chi la metteva a parte dei suoi segreti e covare profondi odi nei confronti di coloro che non le riservavano le esclusive delle loro notizie più scottanti o le preferivano la rivale di sempre, Louella Parsons. Una donna che ha fatto tremare Hollywood dal 1938 fino alla sua morte, avvenuta nel 1966.

A cura di Simona Capodanno

Playlist
Mirror freak - Cockney Rebel
If there is something - Roxy Music
Talk more talk - Paul McCartney
New York telephone conversation - Lou Reed
Slow drain - Mink DeVille
Saltwater - Julian Lennon
Cracked actor - David Bowie

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast