L'Altra Europa - Un mercato unico lungo 20 anni in un’Europa da Nobel | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

L'Altra Europa - Un mercato unico lungo 20 anni in un’Europa da Nobel

La puntata di oggi non può cominciare senza ricordare l’annuncio della decisione di assegnare il Premio Nobel per la Pace all’Unione Europea. Un premio inaspettato, giunto in un momento in cui l’Unione e i Paesi che ne fanno parte stanno affrontando crisi e grandi cambiamenti.

Uno dei Paesi che soffrono ancora molto è la Spagna, dove però non mancano le idee per reagire. Come “Libros Libres”, “libri liberi”, una libreria nata nel quartiere madrileno di Chamberì, dove chiunque può prendere i volumi gratuitamente, grazie ad un gruppo di soci che hanno sottoscritto una tessera di sostegno di soli 12 euro. Ci spiega meglio come funziona Xanthi, una delle fondatrici della libreria.

Mancano pochi mesi al ventesimo "compleanno" di una delle più grandi conquiste dell'integrazione europea: il mercato unico europeo, la possibilità di circolare liberamente per persone, merci e capitali. La Commissione ha deciso di organizzare fra il 15 e il 20 ottobre, in contemporanea in tutti gli stati membri, un'iniziativa speciale e senza precedenti: la Settimana del Mercato unico - una settimana di incontri e iniziative per parlare di futuro dell'Unione, economia, crescita e delle opportunità che il mercato unico può dare in tutte le fasi della vita, tanto personale quanto professionale, di tutti i cittadini europei. Ne parliamo con Giorgio Mongiat, Amministratore alla Direzione Generale al Mercato Interno della Commissione Europea. Pietro Giordano, segretario Generale “Adiconsum, ci spiega che cos’è cambiato per i consumatori europei in questi anni. [121013-promo-europa.mp3]Ascolta - 20 anni di Mercato Unico Europeo: vantaggi e nuove opportunità...

[/Foto/articoli/europa-mercatounico.jpg]

Una giovane italiana, che lavora alla Commissione Europea, candidata in Belgio per le elezioni nella municipalità di Saint-Gilles, nella regione di Bruxelles. Francesca Lazzaroni ci racconta la sua esperienza di campagna elettorale “alla belga”, fatta andando a visitare i propri elettori porta a porta.

Com’è la situazione del cinema in Europa? Sebbene i paesi dell'UE producano più film degli USA, le sale cinematografiche europee ottengono il 75% del loro reddito grazie ai film statunitensi.

Inoltre, la crisi ha portato alla perdita di clienti nei cinema e produzione in calo. Il nuovo programma MEDIA Mundus (2011-2013) con 15 milioni di euro, vuole dare ai consumatori una scelta più ampia. Di cosa si tratta? Ne parliamo con Ginella Vocca, presidente e fondatrice del Med Film festival, festival del cinema mediterraneo ed europeo, che comincia in questi giorni a Roma, dove sono ospitati molti film realizzati grazie al sostegno dell’Unione Europea.

Chiudiamo andando in Portogallo: è uscito in questi giorni un articolo in cui si sostiene che, nonostante la ormai raggiunta parità a livello di studi e di istruzione, le donne portoghesi continuano a rimanere un gradino più in basso rispetto agli uomini per quanto riguarda retribuzioni e possibilità nella società. Discutiamo la questione con Fernando Parata, caporedattore del principale telegiornale portoghese, tutti i giorni in onda su RTP 1.

Negli Europost it - Anche quest'anno la Commissione Europea ha selezionato i vincitori del “Premio Europeo per la Letteratura, dedicato ad autori emergenti provenienti dai 27 Paesi dell'Unione. - “United Against Racism in collaborazione con il Dipartimento della Gioventù del Consiglio d'Europa sta organizzando una sessione di studio che si terrà al Centro Giovanile Europeo a Strasburgo. L'obiettivo del corso sarà quella di formare 35 giovani che sappiano poi riconoscere e combattere i messaggi di incitamento all'odio online e stimolarli ad intervenire qualora si dovessero trovare ad assistere a situazioni di razzismo e discriminazione. - La Cooperativa Mistral di Brescia promuove il progetto YEAH!: Youth, Environment and Heritage dedicato al turismo giovanile e ambientale e mette a disposizione 137 stage di 3 mesi da svolgere in Irlanda, Polonia, Spagna, Regno Unito, Francia, Germania o Lituania. Per maggiori info mandate una mail a edeu@mclink.net.

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast