24OreinEuropa - Palestina, voto all’Onu: la diplomazia europea fallisce la posizione comune | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

24OreinEuropa - Palestina, voto all’Onu: la diplomazia europea fallisce la posizione comune

Contro Stati Uniti e Israele l'italia ha deciso di votare sì al riconoscimento della Palestina come stato osservatore non membro dell'Onu. "Una decisione - si legge nel comunicato diffuso da Palazzo Chigi - volta a rilanciare il processo di pace con l'obiettivo di due Stati, quello israeliano e quello palestinese, che possano vivere fianco a fianco in pace e sicurezza". Poco prima del sì italiano c'è stato quello belga e quello svedese, che si vanno a sommare ai già favorevoli Francia e Spagna. Fra gli astenuti Germania e Regno Unito. Intanto è stata approvata la proposta di regolamento sulla supervisione europea unica. La Bce dovrà avere la supervisione su tutte le 6.000 banche dell'Eurozona. La bozza di compromesso martedì prossimo sarà sul tavolo dei ministri dell'Ecofin.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast