Alta tensione sull'asse italo-francese | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Alta tensione sull'asse italo-francese

Italia-Francia è crisi diplomatica. Le divergenze spaziano da immigrazione a visioni sulle politiche europee. La classica ultima goccia che ha fatto traboccare il vaso è l'incontro tra Di Maio e Di Battista e una delegazione dei gilet gialli, il movimento di protesta al governo Macron. E allora ecco la decisione dell'Eliseo di richiamare il proprio ambasciatore a Roma. Un gesto la cui portata cerchiamo di capire con il professor Francesco Cherubini, docente di diritto europeo all'Università Luiss. Dopo aver fatto un doveroso punto sulla situazione Brexit, tratteggiamo un quadro del Partito Popolare Europeo, quello che al momento è il più importante gruppo dell'Europarlamento. Ci spostiamo poi in Ungheria, dove circola in questi giorni un appello tra i docenti universitari europei per salvare l'Accademia delle Scienze ungherese, principale e storico centro di ricerca del Paese sia in campo scientifico che umanistico, minacciata dai tagli del governo Orban. Tra i promotori Stefano Bottoni, ricercatore italo-ungherese della Accademia. Infine, la battaglia della UE all'inquinamento, con la Commissione Europea al lavoro per ridurre l'uso di plastica e aumentare il riciclo: finanziati nuovi prototipi per contrastare l'inquinamento dei mari, frutto dell'ingegneria italiana.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast