Siamo i brand che scegliamo - Tendenza silenzio - Influencer marketing | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Siamo i brand che scegliamo - Tendenza silenzio - Influencer marketing

In che misura il consumo è rimasto un fatto identitario e in che modo noi siamo oggi i brand che compriamo? A proporci una risposta la ricerca firmata Ipsos che ha messo in fila i dieci brand in grado di influenzare gli italiani, quelli con i quali i consumatori dichiarano di identificarsi maggiormente: al primo posto c'è Amazon, al decimo Ikea, in mezzo, dal secondo al nono, Google, Whatsapp, Paypal, Facebook, Apple, Microsoft, Youtube e Samsung. Se non è più una questione di status, come negli anni '80, questo lo sappiamo, che cos'è?

Tendenza silenzio: dai ristoranti dove lasci il telefonino prima di entrare ai "relais du silence" dove, anziché le stelle per il servizio, si assegnano le stelle per il livello di quiete.

E-commerce e assistenza vocale: un binomio sempre più stretto su cui le aziende puntano per guidare l'interazione con i consumatori

Negli Stati Uniti il mercato degli influencer genera guadagni per 570 milioni di dollari. Al al sesto posto a livello mondiale c'è la nostra Chiara Ferragni, ma gli equilibri tra celebrities e gente comune, nelle nuove strategie del marketing dell'influenza, stanno cambiando.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast