Juventus: operazione "rebranding" - The Love Index - Consumi reinventati | Radio24
Ora in diretta

Condotto da

per ascoltare i contenuti multimediali
installa adobe flash player

Rating:

Juventus: operazione "rebranding" - The Love Index - Consumi reinventati

Cosa succede quando un brand storico cambia logo? Se c'è di mezzo una passione forte, come quella calcistica, il finimondo. Ha scatenato molte polemiche il nuovo logo della Juventus che, comunque la si pensi, segna una rivoluzione nel mondo del marketing sportivo, la spia di un progetto che guarda a nuovi mercati e a nuovi target. "Le critiche erano in conto, i tifosi col tempo capiranno", ci ha detto Lidi Grimaldi di Interbrand, la società che ha ideato la nuova identità visiva e l'intero progetto di "rebranding".

"The love Index" è l'analisi sui brand più amati al mondo condotta da Accenture Interactive, un'indagine su più di 26.000 consumatori in Stati Uniti, Regno Unito e Brasile che assimila le interazioni con i brand alle relazioni amorose. Oggetto del desiderio, sul podio dei brand più amati, ci sono Apple, Microsoft e Netflix, ma non mancano le sorprese.

Dalla libreria "on the go" alla portineria di quartiere, fino all'Uber dei piccoli. Mai come in questa fase di grande trasformazione per prodotti e servizi, tra digitale e fisico, tra locale e globale, tra artigianale e in serie, i consumi si reinventano e fanno nascere nuove professioni.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast