Shopping in aeroporto: è boom - Consumi accessibili - Effetto "hygge" | Radio24
Ora in diretta

Condotto da

per ascoltare i contenuti multimediali
installa adobe flash player

Rating:

Shopping in aeroporto: è boom - Consumi accessibili - Effetto "hygge"


Il "travel retail" negli aeroporti genera 60 miliardi di dollari l'anno, per alcuni brand arriva a coprire il 30% del fatturato. Una crescita che interessa soprattutto i brand del lusso e si concentra sulla generazione dei millenials, i giovani tra i 21 e i 35 anni, la generazione che viaggia, per lavoro o per piacere, più di tutte quelle precedenti. Secondo una ricerca Nielsen un viaggiatore italiano su quattro è disposto a spendere fino a 2.500 euro all'anno negli aeroporti.

Europei pianificatori, cinesi iperconnessi, brasiliani ansiosi: dimmi come voli e ti dirò chi sei! Giunta alla sua undicesima edizione, la ricerca "Passenger IT Trends Survey 2016", indaga le abitudini dei passeggeri e traccia il profilo dei 'viaggiatori-tipo' nel mondo. Condotta su oltre novemila passeggeri in 19 Paesi, è effettuata da Sita, la società internazionale che offre tecnologie self-service per aeroporti, compagnie aeree e agenzie governative.

Dalle bandiere lilla ai motori di ricerca per il turismo accessibile, fino ai dispositivi tecnologici per le persone con deficit sensoriali: come sta cambiando il mondo dei prodotti e servizi per le persone con disabilità? Questo il tema del focus sui trend.

Riflessione finale dedicata all'effetto "hygge", il fenomeno del momento che fa della Danimarca il Paese della felicità. Filosofia di vita o strategia di marketing?

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast