Femminismo 4.0: cade un altro tabù - Ospitalità su misura: la rivoluzione negli hotel | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Femminismo 4.0: cade un altro tabù - Ospitalità su misura: la rivoluzione negli hotel

Dopo la mascolinità tossica il femminismo 4.0 abbatte un altro tabù nel mondo dei consumi, quello delle mestruazioni. Dal documentario premio Oscar "Il ciclo del progresso" alla nuovissima "period emoji", appena inserita nello standard internazionale, fino alla rivoluzionaria campagna "Blood normal" lanciata in Francia e Gran Bretagna, presto anche in Italia, da Essity, azienda svedese leader nei settori dell'igiene e della salute.
Da 16 anni "Fa' la cosa giusta", fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, ci aiuta a riflettere sull'impatto ambientale e sociale di prodotti e servizi. Come sono cambiati mercato e consumatori in questi anni?
Focus sui trend dedicato all'ospitalità su misura: dai millennial ai runner, fino all'isola per sole donne. Concorrenza dell'home sharing da una parte, nuovi clienti, nuove abitudini e nuovi parametri di viaggio dall'altra: il mondo dell'hotellerie è al centro di una trasformazione epocale, che dà vita a nuove formule di hotel e nuove declinazioni delle tipologie tradizionali.

Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast