Riforma dello Sport: il CIO bacchetta il governo | Radio24
Ora in diretta

Condotto da
Rating:

Riforma dello Sport: il CIO bacchetta il governo

Il CIO (Comitato Olimpico Internazionale) ha espresso "seria preoccupazione" per alcune disposizioni della Legge Delega sullo Sport oggi approvata in Senato che "intaccherebbe chiaramente l'autonomia del CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano)" e sarebbero "non aderenti ai principi della Carta Olimpica", tanto da non escludere una sospensione del CONI. Se così fosse, gli atleti italiani potrebbero partecipare ai Giochi di Tokyo 2020 soltanto come indipendenti. Ne parliamo con Giovanni Bruno, condirettore di Sky Sport.

Consegne a domicilio: la lotta dei riders! Dietro alla comodità delle consegne a domicilio, si nascondono salari particolarmente ridotti e tutele pressoché inesistenti. Il Ministro del Lavoro, Luigi Di Maio, è storicamente intenzionato a trovare una soluzione. Oggi, in Consiglio dei Ministri, le norme che dovrebbero dare più garanzie ai ciclofattorini. Con Maurilio Pirone, attivista di "Riders Union Bologna" scopriamo quanto le ipotesi circolate nelle ultime ore siano condivise dalla categoria. 

Addio al Premio Nobel Toni Morrison È morta ad 88 anni la scrittrice americana Toni Morrison, Nobel per la Letteratura. Molti i suoi romanzi, da "Sula" a "L'isola delle Illusioni", passando per "Amatissima". La ricordiamo con Nicola Lagioia, scrittore, direttore del Salone Internazionale del Libro di Torino.
Voyerismo stradale: multe a chi firma gli incidentiIeri a Monza, poco dopo un incidente stradale, alcuni automobilisti  hanno filmato l'intervento dei soccorritori. La loro curiosità è stata multata da una volante della Polizia. Con Maurizio Caprino, giornalista de "Il Sole 24 Ore" parleremo di questo ed anche della recente sentenza della Cassazione che ha affermato l'assenza di responsabilità di un pedone investito, in qualsiasi circostanza.

Turismo di massa e cultura Luoghi meravigliosi e fragili, come Venezia e le Cinque Terre, Pompei e Machu Picchu. convivono con un paradosso: il maggior pericolo per questi luoghi (il turismo di massa), è anche la loro principale fonte di guadagno. Come trovare il giusto equilibrio? Ne parliamo con Mauro Felicori, direttore del Festival di Ravello, già direttore della Reggia di Caserta e con Fabrizia Pecunia, sindaco di Riomaggiore (Cinque Terre). In conclusione, la storia di Lorenzo Guredda, che ha riportato in Sardegna la sabbia sottratta del padre come souvenir 43 anni fa.

Puntata precedente
Vedi tutti i commenti

Moderazione commenti

Radio 24 invita gli utenti del proprio sito ad un ascolto attivo e partecipativo, pertanto consente e favorisce la pubblicazione di commenti su queste pagine. I commenti sono aperti a chiunque desideri contribuire alla discussione.

I commenti rilasciati dagli utenti sul sito di Radio 24 sono pre-moderati, ovvero è applicata una moderazione preventiva secondo criteri che ne discriminano la pubblicazione.

Criteri di pubblicazione

Sono suscettibili di non pubblicazione i commenti che contengono, nel testo o nel nome dell’autore:

  • Contenuti relativi a tematiche personali con dati sensibili (indirizzi, numeri di telefono, e-mail, ecc.)
  • Critiche palesemente offensive
  • Critiche verso personaggi, ospiti ed altri brand
  • Minacce generiche
  • Minacce dirette a persone
  • Link commerciali che promuovono prodotti o attività anche no profit
  • Link ufficiali di siti web e link a risorse esterne
  • Insulti verso terzi diffamanti
  • Termini volgari, bestemmie
  • Contenuti che incitano alla violenza
  • Contenuti razzisti, sessisti, omofobici
  • Messaggi di spam o spoiler

Radio 24 si riserva la facoltà di modificare liberamente le presenti Note e Condizioni in qualsiasi momento aggiornando questa pagina.


Ultime puntate

Ascolta le puntate che ti sei perso, accedi ai podcast